Potassio ed energia: il latte di mandorle

Possiamo definire il latte di mandorle il “latte dei bambini”, si tratta infatti di un alimento straordinario sotto moltissimi punti di vista, è infatti adatto a chi è in fase di crescita ma anche a chi ha poche energie ed ha quindi bisogno di assumere un integratore alimentare.

Proprietà del latte di mandorle

Questo latte fa molto bene al cervello perché è ricchissimo di potassio, proprio per questo fa bene anche ai muscoli ma non solo, è perfetto per le persone anemiche ma anche per chi soffre di osteoporosi.

È importante in ogni dieta sana assumere della frutta secca e il bello di questa bevanda vegetale è che con questa si può proprio sostituire l’assunzione delle mandorle, facendo ovviamente sempre attenzione alle calorie. Il latte di mandorle infatti non è povero di grassi come quello di riso, ma ha un contenuto di grassi intermedio rispetto a quello del latte vaccino, anche se si tratta pur sempre di grassi polinsaturi mentre il contenuto di grassi saturi resta molto limitato.

Non bisogna dimenticare che le mandorle aiutano a ridurre il colesterolo e che questo latte è molto utile contro la stitichezza, favorisce quindi l’abbassamento del rischio di cancro al colon.

Latte di mandorle fatto in casa

Anche il latte di mandorle può essere preparato in casa artigianalmente, secondo la seguente ricetta:

  • Mettere a mollo per una notte le mandorle, poi scolarle e metterle in un frullatore assieme a 3 parti d´acqua
  • Frullare fino ad ottenere un liquido denso bianco e polposo.
  • Passarlo al colino, conservando il liquido ottenuto.
  • Rimettere la polpa dentro il frullatore, aggiungere 1 parte di acqua, sciroppo di acero o di agave a piacimento, un pizzico di cannella e frullare di nuovo.
  • Passare poi anche questo secondo “latte” al colino, aggiungendolo al primo.
Francesca Quagliata

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

<