Dieta in gravidanza: cosa mangiare e cosa no


1
2
3

Dieta in gravidanza: consigli generali su cosa mangiare in gravidanza

Consumo generoso di latte o derivati, contengono: calcio, fosforo, magnesio, Vit. A e Vit. D.

Evitare il consumo di grassi animali (burro, lardo): preferire olio extravergine d’oliva o di semi di soia o di mais.

Limitare il consumo di carboidrati semplici (zucchero, dolci, gelati); preferire gli zuccheri complessi quali pasta, pane, patate, legumi.

Consumo giornaliero di carne o pesce o uova o formaggi, in quanto apportano proteine preziose per l’accrescimento fetale.

Preferire i pesci magri tipo sogliola, merluzzo, nasello, trota, palombo, dentice, orata, cucinati alla griglia o al cartoccio o in umido o al vapore.

Non più di due uova alla settimana, cucinate alla coque o in camicia o in frittata cotta al forno o in padelle antiaderenti (quindi senza condimenti). Le uova sono ricche di proteine, vitamine (A,B1,B2) e di sali minerali (ferro, potassio, zolfo, magnesio).

Formaggi: Non mangiare formaggi molli come la feta, il brie, il camembert, formaggi con le venature come il gorgonzola

Consumare giornalmente verdura cruda o cotta e frutta di stagione, fresca o cotta, frullata o spremute. Tali alimenti apportano vitamine, sali minerali e fibra.

Toxoplasmosi

Se non si è immuni (ci si può accertare di questo con un esame del sangue apposito da fare nel primo trimestre) è vietato consumare carni crude e salumi crudi. La verdura e la frutta andrebbero sempre lavate accuratamente.

Cosa evitare di mangiare in gravidanza


1
2
3
Georgia Conte

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

<