Dimagrire per l’estate? Inizia da ora!


1
2
3

come-prepararsi-per-la-prova-costume

Quante volte hai rimandato l’inizio della dieta pensando “tanto l’estate è lontana?” – dico estate perché è la stagione della tanto temuta “prova costume”, quando non c’è più maglione che tenga per nascondere quel po’ di sovrappeso o semplicemente quei due o tre chiletti di troppo accumulati, pochi ma fastidiosissimi per chi è abituato a vedersi sempre in forma.

Stagione estiva: impariamo a perdere peso

Troppi aperitivi, troppe cene, poca palestra, camminate all’aria aperta praticamente inesistenti causa freddo, ed ecco qua che ogni anno ci si ritrova sempre allo stesso punto. Però, anche se siamo perfettamente consapevoli che “così non si fa”, aspettiamo sempre fino all’ultimo per iniziare una dieta, e lo scopo diventa quello di perdere più peso possibile, nel minor tempo possibile: diete drastiche, praticamente da fame, estremamente squilibrate e contro ogni principio di sana alimentazione! Risultato: si perde peso, ma la pelle perde elasticità e tonicità, perché un dimagrimento sbagliato può portare a perdere non solo massa grassa, ma anche massa muscolare. Anche la pelle del viso perde luminosità, e si rischiano comunque anche bruschi cali di pressione, specialmente quando la stagione diventa più calda.

Il segreto per arrivare in forma alla prova costume è semplice: bisogna rimanere in forma tutto l’anno.

Questo non vuol dire essere sempre a dieta, ma imparare a mangiare in modo sano, “educarsi” ad una alimentazione equilibrata di modo tale da imparare anche a gestire gli sgarri!

Per evitare le diete dell’ultimo momento vi consiglio di iniziare fin da ora a seguire una dieta sana ed equilibrata, facendo attenzione a non “inciampare” negli errori più comuni.

Quali sono gli errori più comuni in una dieta?

1_ Eliminare i carboidrati dalla dieta

come-prepararsi-per-la-prova-costume

Cominciamo col dire che nella categoria dei carboidrati non rientrano solo la pasta e il pane, come siamo abituati a pensare, ma anche la frutta e la verdura.

Quindi assolutamente no, non dovete eliminare i carboidrati.

Di questa categoria di alimenti sono da evitare quelli ricchi di zuccheri semplici o quelli raffinati, quindi zucchero (in particolare quello bianco!), dolciumi, e sono da consumare con moderazione pasta e pane bianchi. Anche se costituiti da zuccheri complessi e non semplici, sono comunque prodotti a partire da farine raffinate. Meglio optare per cereali grezzi, integrali e legumi; e ricordarsi di consumare le cinque porzioni di frutta e verdura al giorno raccomandate dalla Piramide Alimentare. Scegliere esclusivamente frutta e verdura di stagione, e variare i colori!

(continua con la numerazione)


1
2
3
Claudia Troiani

Sono Claudia Troiani e svolgo con passione la professione di nutrizionista ormai da diversi anni. Laureata in biologia della nutrizione, sono convinta che un'alimentazione naturale e bilanciata, basata sui principi della dieta mediterranea, insieme ad una sana attività fisica siano le basi per vivere meglio e in salute. Mi piace il mare, la buona cucina, viaggiare e conoscere le diverse culture (ovviamente anche le loro tradizioni culinarie e i piatti tipici!). Seguimi sulla mia pagina Facebook: Nutrizione & Alimentazione Equilibrata - Dott.ssa C. Troiani

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

<