È se nella vostra dieta si insedia il fallimento?

Recentemente ho incontrato un uomo che stava cercando di perdere peso. Per fare questo stava prendendo parte ad un ‘sfida di sei settimane’ gestito da un fitness trainer. Oltre ad aumentare il suo esercizio e tagliando fuori alcol, stava seguendo quello che sembrava un bassissimo contenuto di carboidrati, una dieta senza zuccheri.

In primo luogo, era in un tale regime restrittivo da domandarsi per ogni alimento se andasse bene o male. In secondo luogo, ha ammesso che non pensava che sarebbe stato in grado di tenere il passo con questo regime, una voltaterminata la sfida. E inoltre, ha ricordato che aveva guadagnato, perso e riguadagnato una quantità significativa di peso in passato.

Questa era una persona con molta motivazione e la voglia di fare un cambiamento per una vita più sana; qualcuno che ha cercato ed è riuscito in passato a perdere peso, ma poi è scivolato nelle vecchie abitudini e guadagnato ancora peso. Ma nonostante quello che posso solo supporre fossero buone intenzioni da parte del suo allenatore, stava facendolo ricadere nella vecchia trappola. Gli ha offerto solo una soluzione temporanea. Non stava intraprendendo dei cambiamenti di dieta permanenti – non stava imparando nulla su come mangiare bene per il resto della vita – stava solo seguendo l’elenco dei cibi ‘permessi’ e cibi ‘proibiti’ dal suo allenatore. Le probabilità erano molto alte, mi sembrava, che il peso che aveva perso la sua ‘sfida’ stava per tornare in una volta finita la dieta.

La ricerca dimostra che ci sono un sacco di diete che lavorano sulla perdita di peso. Se si vuole scelgono quelle a basso contenuto di carboidrati, senza zucchero, vegan, crudo, Mediterraneo o paleo, è probabile che si perda peso . Ma la ricerca mostra anche che l’unica dieta che funziona per mantenere il peso  in modo permanente è quella che puoi dseguire per tutta la vita.  Se la vostra dieta non è in sintonia con la vostra vita – allora sei destinato a fallire. E questo è il motivo per cui abbiamo un mercato legato alle diete la cui intera modalità di funzionamento è di sfruttare quel ciclo di guadagno / perdita / riguadagnare a scopo di lucro.

Quindi, se rifiutiamo l’idea di dieta, come facciamo a perdere peso?

Per me inizia con il cambiando del nostro modo di pensare. Dobbiamo iniziare a pensare ad un miglioramento della nostra salute non alla perdita di peso. Pensare non alla negazione o a cibi ‘proibiti’, ma di mangiare un po’ di una grande varietà di cibi nutrienti, e non vietarsi nulla? Lo scopo di ogni vero cambiamento nel nostro modo di mangiare dovrebbe essere quello di arrivare a un punto in cui i cibi che si desidera mangiare sono anche i cibi che ci nutrono e fanno sentire bene.

Georgia Conte

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

<

Simple Share Buttons