Le tisane per dimagrire, depurare e drenare

Sono un’alternativa alle diete dimagranti, consentono di non fare troppi sacrifici, sono buone e sono preziosissime alleate della linea. Sono le tisane dimagranti e drenanti, che in ogni stagione, ma soprattutto d’inverno, possiamo bere dal mattino fino alla sera, specialmente per spezzare la fame e prima di dormire.

Non permettono – questo è da sottolineare – un grosso dimagrimento: la loro principale azione è quella diuretica e depurativa, ma se i chili da perdere non sono troppi la dieta delle tisane è la scelta più semplice che c’è.

Oppure si possono associare (da un minimo di 2 ad un massimo di 4 tazze al giorno) al menù ipocalorico di una precisa dieta, aumentandone molto l’efficacia.
Certo, bisogna amare i sapori naturali e l’aroma delle erbe, perché non è consentito aggiungere zucchero, miele e neppure dolcificante – quest’ultimo privo di calorie ma dannoso all’organismo.
I vantaggi delle tisane dimagranti sono sicuri e senza controindicazioni. E tra questi, non dimentichiamoci che ogni tisana ci regala un momento di relax e ci fa introdurre nell’organismo liquidi ipocalorici o senza calorie, che – insieme ai 2 litri di acqua al giorno previsti dalle diete – sono la prima indicazione per un rapido dimagrimento.

Conosciamo più da vicino le tisane che aiutano a perdere peso, ricordando che è comunque sempre meglio rivolgersi al proprio erborista di fiducia.

Innanzi tutto ci sono quelle cosiddette purificanti, cioè dal potere lassativo, utili soprattutto a chi fa una vita molto sedentaria. Tra queste ci sono le tisane che utilizzano principalmente la senna e la radice di rabarbaro, particolarmente utili per risvegliare e regolarizzare l’attività dell’intestino.

Un’altra categoria di tisane utili nel processo di dimagrimento è quella delle erbe drenanti e depurative. In natura, infatti, esistono moltissime piante che hanno una forte azione diuretica e che sono capaci, per questo, di sgonfiare in modo salutare l’organismo e aiutarci a recuperare un fisico più tonico e snello.
Le tisane drenanti sono utilizzare per i comuni problemi estetici dovuti al ristagno dei liquidi nell’organismo, alla ritenzione idrica e al gonfiore addominale. Sono quindi ottime per combattere la cellulite e i gonfiori della pancia e delle gambe.
Particolarmente efficaci – per tutto questo – sono le tisane preparate con i semi di Finocchio, con le foglie di Betulla, con la radice di Tarassaco e con il fusto e le radici di Asparago.
Meno conosciuta è quella che viene preparata con l’Equiseto – erba conosciuta anche come coda cavallina -, largamente usato in naturopatia e fitoterapia perché ha una forte azione drenante e diuretica, ma al tempo stesso è capace di rimineralizzare l’organismo, evitandone quindi lo squilibrio dei liquidi e dei sali minerali.
La Pilosella è un’altra pianta erbacea molto utilizzata in fitoterapia: se ne usa l’intera pianta fiorita che è particolarmente efficace contro gli accumuli adiposi e gli accumuli di liquidi, quindi è capace di combattere gli inestetismi della cellulite e della ritenzione idrica, soprattutto degli arti inferiori e delle caviglie.
Anche l’ortica – conosciuta per ben altre proprietà – è molto utilizzata in erboristeria per comporre tisane dagli effetti diuretici, disinfiammanti e depurative.

Meno noto ancora è l’utilizzo del Ciliegio – i peduncoli dei frutti -, delle foglie e semi di Frassino e del fusto della Gramigna come estratti fitoterapici dai poteri diuretici e drenanti.

Troppo poco considerata, invece, è la pianta del Prezzemolo: le sue foglie e le sue radici possono essere utilizzate per le tisane diuretiche, ma il Prezzemolo, in più, ha una forte azione antibatterica e antiinfiammatoria, perché è una ricchissima fonte di Vitamina C. Pochi lo sanno ma questa pianta contiene – a pari peso – un quantitativo di Vitamina C 4 volte maggiore dell’arancia ed è più ricco di calcio rispetto al latte e allo yogurt!

Esiste poi l’Ortosiphon, una pianta nota per le sue proprietà di potente diuretico, che aiuta quindi ad eliminare quindi in eccesso e – se associato ad una dieta ipocalorica con l’assunzione di molti liquidi – favorisce molto il dimagrimento.
 
Un’altra categoria di tisane sono, infine, quelle con un potere specificatamente anti-fame e brucia-grassi. Sono le vere e proprie “tisane dimagranti” e contengono erbe ed estratti di erbe medicamentose che hanno la proprietà di far aumentare il metabolismo basale, quindi bruciare più grassi – attraverso un effetto termogenico – e regalare un facile senso di sazietà, alleviando il senso di fame
 
Il più noto tra queste tisane – per questa sua azione – è  il the verde, che infatti è contemplato in quasi tutte le diete dimagranti.
Un’altra pianta preziosissima è il fucus: si tratta di un’alga presente nei mari temperati e freddi del Nord, che viene utilizzata in tutte le sue parti per ottenere un estratto molto ricco di iodio, elemento indispensabile per un funzionamento corretto della tiroide e del metabolismo basale.
Nel contesto di una dieta ipocalorica bilanciata e di un’attività fisica regolare, il fucus è particolarmente indicato per il dimagrimento perché aumenta il metabolismo lipidico e aiuta anche a ridurre i livelli di colesterolo cattivo nel sangue.
 
Anche se vi consigliamo di rivolgervi ad un bravo erborista o farmacista, che saprà comporre gli ingredienti della tisana più giusta per le vostre necessità, ecco un’ottima ricetta per fare da soli una tisana dagli effetti sia diuretici e depurativi sia dimagranti (brucia-grassi).
 
Ingredienti:
– 10 grammi di fucus (l’alga intera)
– 10 grammi di bardana
– 5 grammi di semi di finocchio
– 5 grammi di foglie di the verde

Con questi ingredienti è possibile preparare un decotto, che è molto più concentrato del solito infuso.
Basta mettere tutti gli ingredienti secchi in un pentolino con 100 ml di acqua fredda e far bollire per 10 minuti. Passato questo tempo, si spegne il fuoco ma si lascia in infusione per altri 10 minuti e – solo successivamente – si passa a filtrare il decotto spremendo bene tutte le erbe. E’ sufficiente, per questo, utilizzare un colino e schiacciare gli ingredienti con un cucchiaio.
 
Buona tisana a tutti! 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

Dietaonline.it

20 Comments

  1. Avatar
    mirko marzo 20, 2013

    L’unico modo per dimagrire veramente e mantenere costante il proprio peso è alimentarsi e nutrirsi correttamente e fare attività fisica. Una vita sana accompagnata da un pò di movimento è quanto basta.
    Esperienza personale mia e di familiari.

    Mirko

    Reply
  2. Avatar
    Dietaonline.it marzo 20, 2013

    Grazie Mirko del tuo commento.

    A brevissimo, il nostro sito cambierà, lasciando grande spazio alle vostre esperienze e alle vostre testimonianze.

    Sarai dei nostri?

    Buona serata

    Reply
  3. Avatar
    vittoria marzo 21, 2013

    fatto stà che è dura!

    Reply
  4. Avatar
    Sophie giugno 14, 2013

    dimagrire e’ dura sopretutto dopo il parto! per persone che non fa molto sport e’ ancora piu’ dura. Sembra che la soluzione di bere le tisane e il te’ funziona.

    Reply
  5. Avatar
    barbara settembre 05, 2013

    Ho fatto la tisana inficata sopra sapore orrendo salata!!!!!

    Reply
    • Avatar
      Dietaonline.it settembre 06, 2013

      Ciao Barbara,
      sono tutte erbe selvatiche o quasi, non ci aspetta che sia una bevanda troppo piacevole.

      Ce ne sono di nuovissime in farmacia: fatti consigliare una adatta che abbia un sapore più gradevole e dolce!

      A presto

      Reply
  6. Avatar
    barbara settembre 06, 2013

    Grazie provero a sopportare i sapore salato amaro …ma quante volte a giorno dovro berlo per avere l’efficacia?

    Reply
    • Avatar
      Dietaonline.it settembre 07, 2013

      Cara Barbara,
      l’importante è che tu la beva a digiuno, quindi l’ideale sarebbe al risveglio e a metà pomeriggio. Magari anche prima di coricarti.

      Ciao!

      Reply
  7. Avatar
    barbara settembre 07, 2013

    Grazie della dritta!!!!!

    Reply
    • Avatar
      Dietaonline.it settembre 07, 2013

      Grazie a te cara!
      Facci sapere…

      Reply
  8. Avatar
    barbara settembre 08, 2013

    Sicuramente!!!!!!

    Reply
  9. Avatar
    lila ottobre 03, 2013

    Ma dopo aver bevuto il thè verde posso fare normalmente colazione o la colazione si deve ridurre al thè???

    Reply
  10. Avatar
    Annamaria ottobre 17, 2013

    Aiutatemi a dimagriree 4kg 🙁

    Reply
  11. Avatar
    Valentina novembre 27, 2013

    Non ho capito bene, le tisane per avere l’effetto desiderato devono essere assunte per forza a digiuno? Io assumo regolarmente 2-3 tazze di the’ verde in foglie verso le 10-11 del mattino(faccio colazione alle8).. Quindi??? Comunque voglio assolutamente provare a fare le tisane con le erbe da voi elencate soprattutto lassative diuretiche e brucia grassi. Grazie

    Reply
  12. Avatar
    Demetra novembre 24, 2016

    Un infuso di cui si sente parlare molto ultimamente è quello a base di quattro erbe diverse dal potere drenante. Si chiama Feiyan tea e stimolerebbe il metabolismo aiutando a bruciare i grassi. http://www.naturazen.org/negozio/feiyan-tea/

    Reply
  13. Avatar
    Anna febbraio 14, 2017

    Per completezza di informazione perchè non parlare più diffusamente delle controindicazioni di ciascuna pianta?
    Il fucus, per esempio…

    Reply
  14. Avatar
    Paola marzo 15, 2018

    Ma le dosi indicate sopra sono per un litro di acqua o per una tazza? Mi sembra un po’ troppo.

    Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Simple Share Buttons