La dieta “last second” del giorno prima

Le feste, la routine della colazione al bar e dello snack ipercalorico al pomeriggio, i dolci alla sera quando non si riesce a dormire. Capita a tutti, soprattutto nei momenti di stress maggiore, di sentire la necessità di porre un rimedio velocissimo. E ci si può accorgere con sgomento che in un solo giorno si vorrebbe rientrare nel vestito – o nei pantaloni nuovi – appena comprati per la festa della sera successiva. 

Quella che serve, allora, è una dieta last minute, anzi “second minute”, da fare solo per un giorno e da non abusarne mai. La dieta di emergenza è, infatti, assolutamente sbilanciata dal punto di vista nutrizionale.

Ti farà perdere, infatti, circa 1 chilo e mezzo, ma – non essendo prevista una fase di mantenimento – è alla nostra buona volontà e alla nostra coscienza riprendere poi un regime alimentare controllato.

Ecco lo schema da seguire rigorosamente, e con molto sacrificio, per un’intera giornata.

A colazione: una tazza di the verde senza zucchero e con succo di limone, una spremuta fresca di arancia, pompelmo o mandarino.

A metà mattina: uno yogurt scremato al naturale (senza aggiunta di zucchero).

A pranzo: un succo di pomodoro scondito (è ammesso solo il succo di limone) e un centrifugato di sedano; 200 grammi di insalata verde con poco sale e solo succo di limone. Uno yogurt magro alla frutta.

A metà pomeriggio: un centrifugato di carote oppure un frullato di pera e di mela senza latte e zucchero (solo frutta tagliata a pezzetti).

A cena: 200 grammi di bietole al vapore con succo di limone, uno yogurt scremato al naturale, 200 grammi di cuori di carciofo o di finocchio al vapore.

Prima di dormire: una tisana diuretica, come – ad esempio – quelle ai semi di finocchio, tarassaco o pilosella.

Per questa giornata di dieta è assolutamente vietato il consumo di alcolici, di bibite gasate, di zucchero, ma anche di alcun genere di condimento. Non è concesso neppure l’olio d’oliva.

Per le evidenti povertà nutrizionali di questa dieta, ribadiamo che può essere utilizzata esclusivamente all’ultimo momento in caso di necessità e, possibilmente, solo sotto controllo medico.

Dietaonline.it

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Simple Share Buttons