Dieta Scarsdale

La Dieta Scarsdale è stata ideata dall’americano Dott. Herman Tarnower alla fine degli anni ’70, si è poi diffusa in tutto il mondo attraverso un libro, “The Complete Scarsdale Medical Diet”, che è ormai arrivato alla 42° edizione.

La Dieta Scarsdale promette una perdita di peso di 450 gr al giorno. Come regime alimentare non si preoccupa troppo del contenuto calorico dei pasti ma si basa sulla restrizione dei carboidrati (presenti solo sotto forma di frutta e pane integrale) e dei grassi (come condimento vanno usati solo limone o aceto, vietato l’olio) in favore delle proteine. E’ quindi una dieta iperproteica e restrittiva, e in quanto tale non va seguita per più di 14 giorni ed è controindicata per diabetici, soggetti con valori alti di uricemia o insufficienza renale, bambini e adolescenti, donne in gravidanza e allattamento.

Dopo le 2 settimane di dieta non è previsto un regime di mantenimento, quindi si consiglia di seguire un regime alimentare bilanciato come la Dieta Mediterranea per mantenere il peso raggiunto o in ogni caso seguire le seguenti regole generali:

Bere molta acqua (almeno 1,5 litri al giorno)
Consumare frutta e verdura a volontà (meglio consumare la frutta fuori pasto e la verdura a pasto)
Tra gli alimenti proteici, preferire uova, pesce e carni bianche (pollo e tacchino)
Preferire cereali integrali o piatto unico di cereali e legumi invece che pasta, pane e riso bianchi
Limitare zuccheri semplici, dolci e bevande alcoliche.

Nella Dieta Scarsdale è necessario mangiare esattamente quanto stabilito, abolire alcol, cucinare e condire senza grassi.

 

Esempio di schema alimentare della Dieta Scarsdale

PRIMA COLAZIONE (tutti i giorni)
1/2 pompelmo, una fetta di pane integrale e caffè o tè senza zucchero

LUNEDI’
PRANZO: petto di pollo alla griglia o bresaola con pomodori da insalata.
CENA: pesce magro alla griglia con insalata mista e 1 fetta di pane integrale tostata, frutta di stagione.

MARTEDI’
PRANZO: macedonia di frutta a volontà, caffè o tè.
CENA: hamburger magro alla griglia con abbondante insalata di pomodori, peperone, lattuga, sedano, olive e cetrioli.

MERCOLEDI’
PRANZO: insalata mista con tonno (al vapore o in scatola al naturale) condita con limone o aceto e pompelmo o melone o altro frutto di stagione.
CENA: agnello arrosto sgrassato con insalata di lattuga, pomodoro, cetriolo, sedano e carote.

GIOVEDI’
PRANZO: due uova bollite o in frittata senza grassi, zucchine o cavolini di Bruxelles e pomodori affettati e 1 fetta di pane integrale tostata.
CENA: pollo arrosto o alla griglia (togliere la pelle o il grasso) con spinaci o peperoni o fagiolini o pomodori.

VENERDI’
PRANZO: formaggio magro (tipo fiocchi di latte o ricotta magra) con spinaci e 1 fetta di pane integrale tostata.
CENA: pesce magro o crostacei o molluschi con insalata mista e 1 fetta di pane integrale tostata.

SABATO
PRANZO: macedonia di frutta con caffè tè.
CENA: pollo o tacchino arrosto (togliere la pelle o il grasso) con insalata di pomodori e lattuga e mezzo pompelmo o altro frutto di stagione a scelta.

DOMENICA
PRANZO: petto tacchino o pollo ai ferri con abbondante insalata di pomodori e carote o cavolo cotto o broccoli o cavolfiore, mezzo pompelmo o altro frutto di stagione a scelta.
CENA: arrosto di vitello magro con insalata di lattuga, cetrioli, sedano, pomodoro e zucchine.

Per ulteriori chiarimenti e ricette si rimanda al libro.

Per noi è molto importante ricordarti che:

Ogni notizia o consiglio su diete o regimi alimentari contenuti nel sito www.dietaonline.it devono intendersi al solo scopo informativo. Tali informazioni non devono mai sostituire la consulenza personalizzata di un medico dietologo o nutrizionista. Pertanto, ogni decisione presa sulla base di queste indicazioni dev’essere intesa come personale e secondo propria responsabilità. Un programma alimentare indicativo infatti, non può in ogni caso sostituirsi alle scelte del Medico, che rimane sempre il decisore ed il responsabile finale.

admin

Related posts

Dieta Mayo
Diete

Dieta Mayo

23 marzo 2017

Dieta Dukan
Diete

Dieta Dukan

24 marzo 2017

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Simple Share Buttons